Archivi del mese: febbraio 2018

Bollette … i debiti dei morosi saranno a carico di chi paga?

Premesso che se non paghiamo non è di certo perchè siamo degli emeriti balordi … ma magari perchè non abbiamo lavoro e quindi il denaro per pagare. E già lì bisognerebbe farsi delle ”domande” …

Comunque si direbbe proprio che le bollette elettriche non pagate saranno, in parte, a carico degli utenti che pagano regolarmente! Contenti? Mi hanno spiegato di che cosa si tratta, mò provo a sintetizzare a mia volta.

iu

In realtà stiamo parlando di ”imposte” e non di ”consumo” … si tratta di imposte che le imprese elettriche pagavano allo Stato anche per quei loro clienti che non le  versavano ma, con la crisi di molte di queste aziende,  ora toccherà al cittadino farsi carico degli errori altrui. Ciò, ovviamente,  presuppone un ulteriore rincaro per le famiglie. Ricordiamo infatti che se l’utente non paga l’esercente può chiedere il pagamento di interessi di mora pari al tasso di riferimento aumentato del 3,5%.
E’ il solito sistema ”italico” di infilare ‘’tasse’’ in maniera subdola. Nella bolletta dell’elettricità sono comprese le spese relative alla ricerca/innovazione in campo energetico, che vengono pagate da noialtri sotto forma di ‘’tassazione’’ . E queste tasse, che vengano pagate o no, lo Stato le vuole. Le aziende non hanno i soldi per pagarle in quanto la morosità è troppo alta, quindi le spalmano sulla collettività.
Allo Stato il fatto che le bollette non vengano pagate e quindi non vengano pagate nemmeno le tasse che ci sono infilate dentro non gli piace, ‘’LUI’’ il denaro lo vuole, punto!
Ma è così in tutti i campi. Se per esempio un condomino non paga il riscaldamento, gli altri in ”solido” si faranno carico del debito. Oppure … provate ad affittare un alloggio e che non vi paghino per anni. Andate in tribunale, vincete la causa, quelli che avrebbe dovuto pagarvi l’affitto NON lo fanno nonostante la condanna del giudice … ma voi sappiate che dovete comunque allo stato le tasse in base a quello che NON avete MAI percepito. Viceversa … andrete avanti fino alle calende greche con rogne in tribunale.
Perchè? Perchè è così! O il nostro sistema fiscale è sbagliato!  Oppure non sono capaci di legiferare, oppure non sono capaci di gestire in maniera intelligente la burocrazia, oppure noialtri non siamo capaci di fare azioni collettive di massa per le cose importanti perchè non le ”capiamo” …  fatto sta che ”paga” sempre pantalone, che in questo caso  altri non è se non il cittadino inconsapevole.
Ma adesso … noi cittadini ”inconsapevoli” possiamo stare tranquilli … con i geni che stanno per arrivare al Governo andremo di sicuro benissimo! La loro preparazione è tale che risolveranno in quattro e quattr’otto tutte le magagne che ci assillano!

E che c’è vò …

Alla prossima

 

Elena

Restitution Day del M5S … che trovata! :-)

Non c’è che dire … è stata un’ottima ”trovata” quella della Casaleggio e Associati. Spiego meglio … partiamo dal fatto che lo stipendio dei Parlamentari (tutti) è pagato da noialtri tramite le nostre tasse.
I parlamentari del M5S, prima disoccupati/sottoccupati, devono giurare di restituire (come fanno anche i parlamentari degli altri partiti, ma senza esser multati in caso contrario) parte dello stipendio se vogliono venire eletti.
Ora qui bisogna fare una precisazione: Mentre quanto versano i parlamentari degli altri partiti va al partito stesso e da questo viene usato per le sue attività, che possono essere: ‘’scuola di partito/istruzione/manifestazioni/propaganda … quello del M5S viene usato all’ennesima potenza come trovata pubblicitaria diretta, durante i famosi ‘’restituito day’’.

iu

A cosa serve la ”rete”? A prendere ”pesci”!

Ricordiamoci che il denaro restituito in un primo tempo veniva versato direttamente su un conto intestato alla Casaleggio&C./Grillo. Questo anche perchè non avendo lo statuto di un partito non lo potevano mettere nel bilancio come facevano gli altri.  Tenerlo per loro, ovviamente sembrava ”brutto” … così hanno deciso di versarlo totalmente nel fondo istituito dalla Comunità Europea e dallo Stato per le piccole e medie imprese.
Ora, non per essere cattivi, ma concentriamoci sul fatto che, visto che la maggior parte dei deputati/senatori del M5S ”prima” non sapeva come ”campare” , per ovvi motivi, sottoscrive facilmente. Accettando anche i ‘’due soli mandati’’ che fa tanto Don Chisciotte … ma che a loro, sembra comunque di toccare il cielo con un dito. Tanto … poi c’è tempo … una volta ‘’entrati’’ in Parlamento un ‘’gruppo misto che ti accoglie’’ lo troveranno sempre. Cominciamo a prendere quello che c’è … poi si vedrà.
Ma questo è un altro discorso, torniamo alla ”trovata pubblicitaria” del ‘’Restitution Day’’.
Parte del denaro che gli italiani danno come stipendio al M5S torna agli italiani tramite il fondo Italo/Europeo, che gestisce come ha sempre fatto, ma torna anche, soprattutto, come ‘’pubblicità’’ per il partito M5S ampliata in maniera enorme! E’ come se un’azienda che facesse donazioni detraibili dalle tasse ad una Onlus … organizzasse poi una campagna pubblicitaria per vantarsi di aver fatto beneficienza (detraibile dalle tasse).  Non lo trovate un pò ‘’malato’’?
Resta il fatto che NOI paghiamo la pubblicità del M5S, come a tutti gli altri partiti, ma che, grazie alla ‘’trovata’’ di un’ azienda che lavora nelle strategie digitali di marketing, il ritorno, in termini di pubblicità,  per il Movimento è estremante efficace, mentre per gli altri partiti diventa una ‘’colpa’’!
Bell’azione di Marketing! Complimenti!|
Nel frattempo il TRIO : Casaleggio&Associati, Blog di Grillo, Blog del Movimento delle stelle, si beccano una VALANGA DI SOLDI grazie ai blog stessi. In pratica costoro, grazie alla ”vendita” del ”prodotto M5S” campano alla grande senza aver sborsato un quattrino ma facendolo sborsare a noialtri!

Ci lamentiamo tanto che i ‘’social’’ non paghino tasse sfruttando i nostri profili vendendoli a destra e a manca … e poi ci siamo sottomessi ad un partito che fa esattamente la stessa cosa?  Ma quanto siamo geni da uno a 10? Mah …

Comunque, concludendo facciamo i complimenti alla Casaleggio&Associati che , per prima in Italia ha avuto la genialità di fare un partito ‘’digitale’’! Abbiamo anche noi il nostro FB! Contenti? Che non dicano poi che gli italiani non siano creativi!

Alla prossima
Elena

Certo che con ‘sti antenati … non è che possiamo essere …

… il festival della correttezza!

Secondo la Genesi Dio ci mise una settimana per creare il mondo, e lo fece in questo ordine:

Il Primo giorno separò la Notte dal Giorno
Il Secondo giorno separò il Cielo dal Mare
Il Terzo giorno creò alberi e piante varie
Il Quarto giorno creò il Sole e la Luna
Il Quinto giorno creò pesci e uccelli
Il Sesto giorno … tenetevi forte, creò gli animali e finalmente, ciliegina sulla torta,   l’ Uomo! Quello che avrebbe dovuto essere il suo ‘’capolavoro’’!
Il Settimo giorno … stanco morto decise di Riposarsi.

Naturalmente per i suoi ‘’beniamini’’ riservò una situazione di privilegio, infatti mise Adamo ed Eva nel Paradiso Terrestre. Un posto da favola dove c’era di tutto di più e dove i due stavano come dei pascià!
Credeva di far loro un piacere, invece … i due, appena messi lì hanno subito iniziato a ‘’far casino’’!
Eva, tanto per cominciare, ha subito mangiato l’unica cosa che non avrebbe dovuto mangiare!
Ma cribbio, aveva di tutto di più. Siamo certi che Dio, nella sua infinità ‘’bontà’’ non li avesse certo creati per metterli a ‘’dieta ferrea’’.
Quindi avranno avuto frutta, verdura e carne e pesce a volontà … di che star più che contenti no?  Macché! Eva non soddisfatta del ”tran tran” quotidiano … si è fatta ‘’infinocchiare’’ da quella bestiaccia del ‘’serpente’’, e ha mangiato l’unica cosa che non doveva! La mela!
Che poi … che sarà stato mai … ‘na mela! Pure il Signore però … che brutto carattere!
Morale della favola. Il Signore li ha cacciati via dal paradiso terrestre, con tutte gli annessi e connessi, sul genere: ‘’tu uomo ti guadagnerai il pane con il sudore della fronte… tu donna ‘’partorirai con dolore’’ … etc… etc…

E anche lì, abbiamo subito aggirato le ire del Signore tant’è che l’uomo … nell’arco del tempo si è organizzato per sfruttare altri  uomini,  meno fortunati, in maniera da non faticare personalmente … mentre noi donne ci facciamo fare il ”cesareo” e chi si è visto si è visto.

Ma questo è un altro discorso … ora torniamo ai nostri ”progenitori”.
Adamo ed Eva, iniziarono a ‘’faticare’’ e nel frattempo, non sapendo che cosa fare la sera, misero presto al mondo due bambini: Caino ed Abele sperando che, una volta cresciuti, potessero dare una mano a ‘sto povero Adamo che lavorava come una ‘’bestia’’!
Invece che cosa fanno ‘sti due bambini? Vanno d’accordo come dovrebbero andare dei buoni fratelli? Macché! Sono solo in due ma si odiano al punto tale che Caino ammazza Abele!

vitaepensiero_caino_abele_934193
Mò … siamo onesti … ma se noialtri discendiamo da personaggi simili … ma che speranze abbiamo?
Secondo me, la versione ‘’creazionista’’ è troppo penalizzante! E’ molto meglio quella ‘’evolutiva’’ … in fondo, si sa che la natura è ‘’cattiva’’!

Alla prossima

Elena