DAVIDE BIFOLCO … I GIOVANI DI OGGI E I LORO GENITORI …

Come facciamo a trovare l’energia per ripartire? Per ripartire sono necessari: impegno, costanza, voglia di fare, energia smisurata, ottimismo, volontà.

Queste sono le ”qualità tipiche” di una gioventù sicura di se. Una gioventù ”positiva” e preparata che guarda al futuro con la consapevolezza di poterlo dominare, controllare e … ”migliorare”!

Siamo sicuri che i giovani di oggi siano in grado di poterlo fare? Guardiamoci negli occhi e proviamo per un attimo a metterci nei loro panni.

Quanti sono, secondo voi, i sessantenni che vorrebbero aver venti anni oggi? Ho l’idea personale che non siano poi tantissimi. Come mai? Mah … Facciamoci una domanda e diamoci una risposta!

Il compito delle ”vecchie” generazioni sarebbe quello di dar fiducia alle ”nuove”, di aiutarle. Eppure, in qualche modo, la memoria delle fatiche fatte quando si era giovani noialtri, ci frena nel tendere la mano a chi di fatica, secondo noi, ne ha fatta poca.

Ma … che colpa hanno i giovani se sono cresciuti nel ‘benessere”?Quel benessere superficiale che ha dato loro tanti ”oggetti” … ma non ha fornito loro il ”senso del dovere”?

Noi ”genitori” li abbiamo ”veramente aiutati” a crescere?  Oppure ci siamo crogiolati nel semplice fatto di esser ”sempre” dalla loro parte? Di difenderli a prescindere? Di litigare con gli insegnanti che ”non capiscono” i nostri ragazzi?Non ci passa mai per l’anticamera del cervello che magari i nostri ragazzi non studino abbastanza?

Siamo sicuri di esser nel giusto? Siamo sicuri di aver dato loro gli ”strumenti” adatti per affrontare le sfide del mondo?

Strumenti reali, utili … oppure ci siamo limitati a dar loro ”assistenzialismo”?

Oggi una popolazione intera scende in piazza a Napoli e vorrebbe linciare il carabiniere che ha sparato contro Davide Bifolco, un ragazzo di 17 anni

Davide Bifolco

Davide Bifolco

Erano in tre su uno scooter …  il conducente, un diciottenne,  non aveva la patente … non aveva l’assicurazione.  Uno dei tre era sfuggito aagli arresti domiciliari … nessuno dei tre indossava il casco.

I carabinieri hanno intimato loro l’alt ma non si sono fermati … ne è nato un inseguimento … il triste epilogo lo conosciamo …

Sono una mamma ed il fatto che un ragazzo di 17 anni sia morto in quella maniera mi fa male. Ma … riteniamo giusto metterci ”tutti” dalla parte di Davide? Senza ombra di dubbio e  a prescindere?

Mah …

Alla prossima

 

Elena

 

A questo link ulteriori foto di Davide Bifolco: http://www.nanopress.it/cronaca/foto/davide-bifolco_3291_2.html

 

DAVIDE BIFOLCO … I GIOVANI DI OGGI E I LORO GENITORI …ultima modifica: 2014-09-07T10:06:04+02:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento