DRAGHI … LE BANCHE … IL LAVORO …

I guru della finanza inizieranno a capire che per ”giocare in borsa” , arricchendosi come dei nababbi, è necessario comunque ”qualcuno” che lavori e che produca reddito reale?

mundial

Pur ringraziando Draghi e tutte le ”gabole” che inventa per farci ”respirare” alla fin dei fini è inutile investire attaccandosi ai ”vetri” e creando BOLLE sempre più grandi.

Per funzionare la faccenda … le banche a cui Draghi ”regala” i dindi dovrebbero prestare i soldi a ”qualcuno” … e a CHI Se NON allo Stato per fare degli investimenti pubblici che facciano ripartire il ”volano”?

Ma lo Stato NON può fare investimenti pubblici perché DEVE rispettare il patto europeo e non aumentare i debito.

Quindi, a questo punto, i soldi dovrebbero esser prestati ai privati! Ma quali privati? E per fare cosa?

Se le aziende non hanno commesse … sono ”al palo” e non assumono, figuriamoci se investono!

Insomma è un cane che si morde la coda!

Se la gente NON lavora, NON guadagna … ergo NON consuma … quindi quelli che ”giocano in borsa” e/o investono alla ”cavolo” sono destinati alla DISTRUZIONE.

Siamo tutti legati a ”filo doppio” … come le tessere del domino.

Date lavoro … fate scavare buche e fatele riempire di nuovo MA DATECI DEL LAVORO e freghiamocene di ‘sto debito! Lo pagheremo quando potremo.

Solo con il lavoro la gente riacquista fiducia … e pensa al futuro! Senza lavoro le persone hanno paura e si ”chiudono a riccio”! Creando ulteriore stagnazione e alla fine … DEFLAZIONE!

GRRRRRR …

Alla prossima

 

Elena

DRAGHI … LE BANCHE … IL LAVORO …ultima modifica: 2014-10-03T10:37:28+02:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento