LE GRANDI AZIENDE … ED I CALL CENTER …

orangefrancetelecom1

… o Call Centre dipende se si vuol utilizzare il vocabolo inglese o quello americano … ma non è questo il problema.

Siamo ormai condannati, quando qualche cosa non funziona, a parlare con dei dischi registrati, che oltre a frustrarti enormemente, non fanno altro che metterti nella possibilità di rispondere a domande pre-registrate. Essendo pre-registrate il ”tuo” problema non è quasi mai contemplato e quindi … ‘ciccia”! Telefonata inutile.

Per esempio, se il cavo telefonico che porta in casa tua pende per la strada, questo nel disco ”pre-registrato” non è previsto. Quindi il problema che ha il tuo telefono, dipende, secondo loro,  da ”altro”.

Per riuscire a parlare con un operatore in carne ed ossa, cosa indispensabile al cittadino anche dal punto di vista psicologico, è necessario ricorrere a dei trucchi meschini.

Ad esempio ho dato la risposta sbagliata ad una delle loro domande. Il disco prevedeva che dicessi: ”assistenza tecnica” mentre invece ho vigliaccamente detto: ”servizio commerciale”!

Alla parola magica ”servizio commerciale”, che ovviamente per loro significa denaro in entrata, ecco che, per incanto, un operatore era in linea a mia completa disposizione!

Devo dire che è stato molto gentile e che invece di nascondersi dietro il fatto che ”loro” del commerciale NON sanno nulla di problemi tecnici, mi ha passato una sua collega del ”servizio tecnico”  che mi ha detto, pur se in modo molto gentile:  ”inutile che lei telefoni tutti i momenti …  La linea NON sarà ripresa prima del 20 ottobre! Sigh …

La conversazione però non si è rivelata del tutto sterile. La signora oltre a dirmi che fino al 20 non avrei avuto linea mi ha dettato un numero e mi ha detto di andare, con quel numero,  al negozio Orange di Carrefour dove mi avrebbero consegnato una chiave per connettermi ad Internet, chiave che sto attualmente usando.

Ora … voglio dire … ma se i guai di trasmissione/ricezione sono, come sostiene Orange, dovuti ad un lavoro di ammodernamento in corso.  Pare infatti stiano sostituendo i vecchi cavi con le fibre ottiche.  Non sarebbe stato meglio avvisare i propri clienti, anche con un disco pre-registrato che dicesse loro: ”stiamo lavorando per voi  … scusate i disagi”, vi consigliamo di  recarvi ai punti vendita Orange e ritirare la chiave per connettersi”?

Macchè! Troppa fatica avvertire i propri clienti!  La ”box” orange, per chi non lo sapesse,  gestisce la TV, la linea internet ed il telefono, se non funziona … bè si è  ”tagliati fuori dal mondo”! Grrrrr …

In tutto questo, la faccenda ”comica” è che, essendo impossibile comunicare via mail con Orange, in quanto non si trova un indirizzo nemmeno a morire … l’unico indirizzo mail che ho trovato è stato quello del PDG di Orange, Stephane Richard, al quale ho ovviamente scritto e spiegato tutta la faccenda.

La sua segreteria si è attivata  e …  immediatamente la responsabile del Servizio Clienti mi ha risposto prima via mail, dicendosi dispiaciuta del servizio e che si sarebbe informata.

Ieri la linea ha iniziato, se pur male, a funzionare … e hanno già telefonato in tre per sapere se va tutto bene …

Secondo me, questo è l’unico vantaggio di INTERNET! Mette il cittadino nelle condizioni di lamentarsi direttamente con il BOSS!

Nelle aziende purtroppo … il BOSS è l’ultimo a sapere come stanno effettivamente le cose.

Se un dirigente segnala al proprio BOSS dei problemi, significa che non sa fare bene il proprio lavoro … ergo … fanno vivere  i PDG su una ”nuvoletta rosa”.

Che dire? In questo caso … ”viva internet”! Li avvisiamo NOI  i PDG di come stanno effettivamente le cose!

Alla prossima

Elena

 

 

 

LE GRANDI AZIENDE … ED I CALL CENTER …ultima modifica: 2014-10-14T08:57:10+02:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento