Dario Fo è tornato dalla sua Franca …

Ciao Dario,
oggi 13 ottobre 2016 hai raggiunto la tua Franca ed ora insieme fate parte del ”tutto”! Ci avete solo preceduti … verremo anche noi …

iu-2

Voglio ricordarti con questa tua canzone:

Ascolta o popolo di naviganti, eroi, poeti e santi
Di emigranti, di ricchi benestanti e lavoranti stanchi
Or piantatela coi lamenti
Basta di mugugnare!
Presto in coro a cantare e attenti a non stonare…
Perché, ma va’
E chi ce lo fa fare, e chi ce lo fa fare
D’ esser contenti e di cantare?
Stop! Zitti! Attenti! Non tutti però potranno cantare!
In prima fila cantino i ministri e i sottosegretari
In controcanto seguano arcivescovi coi generali
Ed in falsetto le toghe d’ ermellino e i banchieri
Molto suadente gorgheggi l’ inquirente
Le casalinghe e gli impiegati tutti del ceto medio basso
e gli operai e gli avventizi vari non devono cantare
Sottoccupati,disoccupati, potranno solo fare pom-pom,po-pom, come il contrabbasso
Perché, ma va’
E chi ce lo fa fare, e chi ce lo fa fare
Di stare zitti ad ascoltare?
Voi zitti! Un, due, un, due e gli altri cantare!
Noi siamo tutti sulla stessa barca che affonda lentamente
E mentre quelli cantano sereni a noi tocca remare
Giù con la schiena, forza remare ché noi vi diamo il tempo
E a chi a tempo non va, si prepari ad emigrare!
E chi l’ ha detto che è triste esser costretto
A fare le valigie
Ad emigrare raminghi per campare?
Dal Belgio fino in Svizzera
Basta che le valigie sian colme di valute e di contanti
Ci vuole poco, pochissimo per essere contenti
Perché, ma va’
E chi ce lo fa fare, e chi ce lo fa fare
Di stare zitti e di remare?
Perché, ma va’ e chi ce lo fa fare…
Zitti! Remare! Uno, due, uno !
Giù con la schiena, remare…

Alla prossima

 

Elena

https://www.youtube.com/watch?v=QRGQvHNyIHA 

 

Dario Fo è tornato dalla sua Franca …ultima modifica: 2016-10-13T20:47:38+02:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento