CoVid19 – sei stato tu! No! Sei stato tu!

Buongiorno  tutti, Questa mattina leggevo che gli americani  continuano ad accusare i cinesi per la diffusione del Covid19. Cosa questa che farà presa su tutti noialtri, visto che i cinesi ci stanno e mica poco sulle ‘’OO’’ , dal momento che sono gli unici a crescere economicamente da un sacco di tempo, mentre noialtri  ‘’stentiamo’’ e anche parecchio! 

Questo è più che sufficiente per additarli ormai come ‘’affamatori’’ del mondo.  Ma … facciamo attenzione,  da lì a dire che sono anche gli ‘’sterminatori’’ del mondo il passo è breve.  Non dimentichiamo che l’odio per gli ebrei era cresciuto a dismisura durante una crisi economica. Cerchiamo quindi di non ”fomentare” situazioni che potrebbero aggiungere ”stress” a ”stress esistente”. Fa forse bene Trump a soffiare sul fuoco? Per ottenere che cosa esattamente? Una guerra? Tanto come al solito … ”loro” sarebbero lontani dai campi di battaglia! 

Ma torniamo alle accuse americane che sono alla fine di tre tipi.

 La prima teoria, la più semplice da capire, è che i cinesi stessero lavorando per costruire nei loro laboratori di Wuhan, un’arma batteriologica.  Arma batteriologica simile alla ‘’Chimera’’ creata nei laboratori USA,  e che ci sia stata un’espressa ‘’volontà’’ da parte cinese per distruggere il mondo. La notizia è stata data la prima volta sul Washington Times, quotidiano legato a doppio filo al mondo conservatore di Trump.  L’articolo rilanciava una ricerca dell’ex ufficiale dell’intelligence militare israeliana, Dany Shoham, per sostenere che il “coronavirus’’ ‘’avrebbe potuto’’ (persino il WT ha usato il condizionale) essere nato in un laboratorio collegato al programma di armi biologiche della Cina” a Wuhan. Quindi l’accusa è di un ex dell’intelligence del Mossad. Se questo fosse vero, e cioè che fosse addirittura ‘’voluto’’ il dolo, sorge spontanea una domanda: ‘’Possible mai che la prima potenza economica mondiale, abbia deciso di prendersi, dall’oggi al domani e senza nessuna ragione al mondo, a zappate sui piedi? Mah … 

La seconda  teoria, che sebbene il Washington Post indichi come ‘plausibile’ appare molto simile alla prima. La differenza sta nella casualità: il coronavirus si sarebbe diffuso da un laboratorio a causa di un incidente. Punto. 

La terza teoria è quella che, più in generale, attacca il governo cinese sul fatto che abbia ingannato il mondo intero sul coronavirus”. Che sia stato messo un velo sulle informazioni da parte della Cina. Che Pechino sia stata lenta nella condivisione dei dati, anche con gli esperti dell’Oms, (Organizzazione Mondiale della Sanità). Insomma che il ”gigante asiatico” non abbia dato l’allarme per sei giorni, cruciali per la diffusione del virus.

Quelle sopra sono le accusa, adesso torniamo ai ‘’gossip’’. Il professore Richard Ebright, professore di biochimica della Rutgers University,  come molti altri, sostiene che, in base al genoma e alle proprietà del virus,  non vi sono indicazioni che si tratti di un virus costruito”.

Il premio Nobel francese Luc Montagnier invece, nel video che circola ormai ovunque, sostiene che vi siano tracce di ‘’manipolazione’’ del RNA nel virus, e che proprio per questo motivo sarebbe destinato, non essendo un prodotto di ‘’evoluzione naturale’’ a morire nel breve termine. Il che è ”buono” ma prima di morire farebbe comunque ancora parecchie vittime. 

Sugli ex- agenti del Mossad israeliano lascio a voi le opinioni. 

Per quanto riguarda la ‘’perdita di tempo’’ di cui sono accusati i cinesi, non dimentichiamo che negli USA,  quando finalmente Trump ha avuto le informazioni sulla presenza del CoVid19,  ha fatto passare altri 10 giorni prima di prendere provvedimenti, negando che esistesse il problema. 

Ora, alla luce delle informazioni che circolano, tutto potrebbe esser vero, come tutto potrebbe essere falso, la medicina e la biologia non sono scienze esatte e soprattutto noi ”popollo”,  in generale,  non abbiamo certo strumenti per giudicare. 

Ma ‘’chi’’ li ha? Le notizie che leggiamo qui e là ci aiutano forse a farci un’idea dell’accaduto? Ma assolutamente no, visto che dicono tutto e il contrario di tutto. 

E comunque per noi ‘’poveri cristi’’ che cosa cambia? I nostri genitori ed i nostri nonni continuano ad andarsene, le nostre attività ad essere chiuse, il nostro lavoro a non esserci più e, senza lavoro si è senza soldi, quindi altro che ‘’ridurre i consumi’’, ormai non ci sono più nemmeno i soldi per pagare gli affitti. 

Speriamo di uscire presto da questa situazione che ci ha messi  completamente in ginocchio in soli due mesi. Di uscirci tutti quanti a testa alta:  americani, cinesi, europei, russi, africani e arabi.

Con magari la risoluzione immediata di smettere, tutti quanti,  di costruire ‘’armi batteriologiche’’. Perché che sia vero o no, che ci sia stata fuga oppure no, la ricerca batteriologica deve essere fatta per salvare il ‘’sapiens sapiens’’ non per ‘’distruggerlo’’! 

Alla prossima

Elena 

 

Stamattina cercavo le armi più potenti al mondo e …

CoVid19 – sei stato tu! No! Sei stato tu!ultima modifica: 2020-04-21T08:24:44+02:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento