Archivi tag: fede

Berlusconi è un ‘’santo’’? Com’è che dà prestiti a fondo perduto?

E’ un filantropo oppure deve nascondere qualche cosa? Ma … che sia ricattabile?

Secondo un articolo del Corriere della Sera sono almeno 75 i casi di ‘’pagamenti’’ a fondo perduto censiti e Francesca Pascale sembrerebbe l’ultimo caso.

A Francesca Pascale, alla fine del loro ‘’amore’’ Berlusconi ha elargito qualche cosa come 20 milioni ‘’una tantum’’, più un milione l’anno di ‘’mantenimento’’ e la possibilità di continuare a vivere nella nuovissima Villa Maria di Casatenovo. Non male vero?

Eccolo qui con la ”sua fidanzata” . La Francesca Pascale è spuntata fuori durante il casino delle ”cene” … come avrebbe potuto fare sesso con delle prostitute mentre era presente la sua fidanzata?

Dal 2010 a oggi, tra sentenze del tribunale poi cancellate e ‘’prestiti infruttiferi’’, sono parecchie le persone a cui Berlusconi ha elargito assegni con un importo superiore ai sei zeri. Dal divorzio miliardario con Veronica Lario … alla meno conosciuta, signora Miranda Anna Ratti, moglie del fondatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri, condannato in via definitiva a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa.
Alla famiglia dell’ex senatore, mentre quest’ultimo si trova rinchiuso nel carcere di Parma, tra il novembre del 2016 e il febbraio del 2017 Berlusconi ha fatto avere una cifra superiore ai tre milioni di euro. La dicitura è ‘’prestiti infruttiferi’’, soldi cioè che presti ma che sai che non rivedrai mai tornare indietro. Questi quattrini sono quelli che si sono ”trovati” ma va a sapere quanti altri ce ne sono stati.

Berlusconi e Dell’Utri fondatore di Forza Italia. Condannato con sentenza definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa.

Altri prestiti infruttiferi Berlusconi li ha dati a l’ex ”agente delle star ”Lele Mora ed all’ex direttore del Tg4 Emilio Fede, ”premiati ”con la bellezza di 2,8 milioni di euro. Per cosa? Ma per le ”donnine” che partcipavano alle cene eleganti naturalmente.
Non dimentichiamo poi che, secondo la dichiarazione di Verzini, l’avvocato che difese Ruby e che poi si suicidò in Svizzera, Berlusconi avrebbe effettuato un pagamento di 5 milioni di euro eseguito tramite la Commercial Bank di Antigua su un conto presso una banca in Messico. Di questi, due milioni sarebbero stati dati a Luigi Risso, allora compagno della El Mahroug (altra fanciulla minorenne che partecipava alle sue ”cene eleganti”) mentre i restanti tre sarebbero andati direttamente a Ruby attraverso il Messico e Dubai. A detta di Verzini, il regista dell’intera operazione sarebbe stato Niccolò Ghedini, allora avvocato di Silvio Berlusconi nonché, ‘’guarda i casi della vita’’ anche senatore della Repubblica Italiana nelle file di Forza Italia!
Non dimentichiamoci poi del ragionier Giuseppe Spinelli, il contabile di Silvio Berlusconi che aveva a ‘’busta paga’’ le “Olgettine”. Costoro venivano retribuite per le serate ad Arcore. Un caseggiato intero di prostitute usate per le ‘’serate eleganti’’ e che bisognava pagare affinché stessero zitte.

Alcune delle ”olegettine” a libro paga del Silvio Berlusconi.

Insomma … un puttaniere che ha buttato e che continua a buttare quantità industriali di quattrini soprattutto per comprare ”silenzio”.
Bel personaggetto vero? Non dimentichiamo che continua ad essere in politica e che c’è anche chi ancora lo vota!
Come definire noialtri popollo italico? Deficienti sarebbe sufficiente? Naaa …

Alla prossima

Elena

Ecco come ”creano il lavoro” oggi …

… bella roba!

Giorni fa, una settimana per l’esattezza, mi telefona una Signora dall’ufficio commerciale del Carrefour, dicendomi che era stato sorteggiato uno scontrino della spesa da me fatta presso di loro e che,  grazie a questo scontrino, risultava una vincita a mio favore di 190 euro!
Whow … non ho mai vinto nulla in vita mia, ero proprio contenta!
Mi dà un numero telefonico e mi dice di mettermi in contatto per scegliere i ”premi” e per concordare la consegna degli stessi.

iu

Chiamo e con un gentile signora, che tra l’altro parlava anche un po’ italiano, concordiamo su un Samsun 5 bianco ed un frullatore della Moulinex. La consegna era prevista per lunedì scorso al mio domicilio.
A tutt’oggi non solo non ho ricevuto nulla, ma controllando gli addebiti telefonici, la conversazione con la ”gentile signora” mi è costata 15 euro!
Ecco … questa è la ”nuova economia” di cui sono capaci oggi!
Ti turlupinano in una maniera incredibile! Carpiscono la buona fede delle persone e guadagnano con gli scatti telefonici.
Ma .. voglio dire … che differenza c’è tra i ”magliari” degli anni ’50 e ‘sti maledetti? Se non altro i ”magliari” li si guardava in faccia e ti vendevano comunque qualche cosa! Sarà stata anche stoffa rubata,  ma almeno dopo avevi la stoffa e ti ci potevi confezionare qualche cosa!
Invece adesso, grazie alla tecnologia trovano ”nuovi polli” da spennare, me compresa, e non ti danno nulla! Almeno a Napoli ti vendono i Rolex finti! Saranno finti ma se non altro gli somigliano, funzionano e costano poco. Mò non ti danno più niente, in compenso ti fanno spendere un sacco di denaro per la chiamata!

Ma … non si può far nulla contro ‘sti personaggi? Questo sarebbe dare ”lavoro” onesto alle persone? Ma che squallore …
Alla prossima
Elena