ROC D’AZUR 2015 …

Ogni anno a Frejus,  in Costa Azzurra,  si tiene una manifestazione di 5 giorni in onore della ”bicicletta” che ha del coinvolgente per tutti quanti! Quest’anno si è svolta dal mercoledì 7 alla domenica 11 ottobre. 

Anche se non si partecipa o se non si assiste volontariamente all’evento, chi abita da queste parti non può certo ignorarlo!

Nei giorni che la precedono infatti le strade attorno a Frejus,  St. Aygulf e Roquebrune, iniziano a ridursi di dimensioni.  Vengono aggiunte alle piste ciclabili già esistenti, altri passaggi protetti per i ciclisti,  viene addirittura organizzato per le biciclette un ”ponte sull’acqua”, all’altezza del ponte della Galiote a St. Aygulf dove la zona paludosa ”Les Etangs de Villepey”  ed il mare si incontrano.

Ovvio che la circolazione per le auto in questo periodo non è proprio delle migliori … ma ci si adatta volentieri perché la manifestazione ha davvero dello spettacolare! La ”Roc d’Azur” è nata nel 1984, grazie all’organizzazione di Stephane Hauvette,  futuro presidente della Commissione Nazionale Francese di ”Mountain Bike’ . Contava allora solo 7 concorrenti, e si limitava ad un percorso di 60 Km tra Ramatuelle e Saint Tropez. Di anno in anno si è ingrandita ed oggi vanta qualche cosa come 20.000 partecipanti, 250 espositori su una superficie di 25.000 mq.  e 150.000 spettatori su 5 giorni!

Comprende 27 gare diverse;  dai bambini con la Kid Roc … ai veterani più duri con gli 83 Km della Canyon Roc Marathon, ai partecipanti alla vasta gamma di competizioni (da 8 a 53 km), le spettacolari Roc Ruelles a Fréjus e Roquebrune-sur-Argens e, naturalmente, la Roc d’Azur di domenica che chiude il week end con un percorso di 56 km attraverso i paesaggi del massiccio di Les Maures.

La base della ”Roc d’Azur”  è, scusate il gioco di parole, alla ”Base Nature Francois Leotard” di Frejus,   ma ci sono percorsi sia sui sentieri di Roquebrune-sur-Argens , St. Aygulf e  Les Maures.  Questa è ormai diventata la più grande manifestazione di VTT (Velo Tout Terrain) a livello mondiale. Partecipano alla corsa migliaia di ciclisti amatoriali che provengono da tutta la Francia e da 50 paesi stranieri. Un successo talmente grande che ormai sono tanti ad imitarli. Infatti sono nati il Roc Argentina, il Roc delle Ardenne, e il Roc delle Alpi !

Professionisti, dilettanti, principianti, adulti, bambini, crossatori, induristi … poco importa l’ età ed il  livello, il Roc d’Amur è assolutamente aperto a chiunque. Agli appassionati di sempre come ai curiosi dell’ultimo minuto.

Con un grande numero di corse proposte, ciascuno potrà trovare la corsa o la passeggiata che più gli si addice. Nel 2012, il Roc d’Amur, ha inaugurato la disciplina del ”triatlon natura”. bici, corsa, nuoto.

Oltre al programma sportivo, ogni anno si tien il più grande salone di VTT gratuito aperto a tutti, dove spettacoli tenuti da volontari illustrano le varie discipline del mondo della bicicletta: trial, dirt, BMX Roc Contest, iniziazione, e prove dei materiali

Gli spettatori quest’anno sono stati 150.000 ed alcuni si sono fermati più di qualche giorno, il che, ovviamente, ha fatto lavorare ristoranti, alberghi e campeggi.

Tutto sommato, gli automobilisti della zona, chiudono un occhio volentieri sul fastidio causato da tutte quelle biciclette in circolazione, un po’ perché la manifestazione porta vitalità ed allegria,  e la popolazione da queste parti è simile a quella della Florida! La maggior parte è composta da pensionati … un po’ anche perché tutto questo ”movimento” porta entrate economiche alla città di Frejus … il che è un ”bene per tutti quanti”!

Ecco qui di seguito una serie di fotografie relative all’avvenimento : roc_13_departpartenza …

rap12q010_pha_roc photos.JPG il pubblico che incita … rap12q004_pha_roc photos.JPGIl tuffo dei partecipanti al triatlon … rap12q014_pha_roc photos.JPG concentratissimo …svarap10q188_pha_roc ruelles.JPG passaggio in città … rap12q009_pha_roc photos.JPG un selfie per ricordo … rap12q002_pha_roc photos.JPG passaggio ponte sull’acqua … rap12q001_pha_roc photos.JPG In piazza a Frejus ci sono le scale … rap12q217_al_animations roc d'azur .JPG Acrobazie … rap12q016_pha_roc photos.JPG altro passaggio sull’acqua … rap12q237_al_animations roc d'azur .JPG Virtuosismi … rap12q201_al_animations roc d'azur .JPG Anche i bambini … rap12q013_pha_roc photos.JPG la fatica comincia a farsi sentire … rap12q005_pha_roc photos.JPGAnche io corro con il mio papà …

 

Alla prossima

Elena

 

 

 

ROC D’AZUR 2015 …ultima modifica: 2015-10-16T14:02:04+00:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento