Diego Armando Maradona …

Maradona …
Non sono una appassionata di calcio, tengo per una squadra, più per ‘’abitudine’’ che per vero interesse.
Non guardo le partite a meno che non giochi la nazionale e comunque lo faccio più per tener compagnia a mio marito che per interesse personale.
Detto questo mi spiace tantissimo che un campione come Diego Amando Maradona, sia scomparso a soli 60 anni, ma … Ma c’è un ‘’ma’’ grande come una casa.

Possibile mai che i tifosi del Napoli e tanti altri siano così propensi a venerarlo costui? Non si parla d’altro … tutti che, con le lacrime agli occhi, rimpiangono ed osannano questo ”uomo meraviglioso” che se ne è andato così presto. I napoletani con il cuore in mano, esattamente come gli argentini, lo hanno adottato e idealizzato. Mò pure De Magistris gli vuole intitolare lo Stadio!
Ma … perché? In fondo, al di là di essere un bravo giocatore e di esser riuscito ad uscire dalla povertà, grazie alla sua capacità calcistica, non è che costui fosse uno ‘’stinco di santo’’ o no?
Se in campo era un genio fuori era un carciofo. Si drogava, era amico dei camorristi, il suo obiettivo di vita era quello di far quattrini, andare a donne e farsi di coca. Se è vero che esiste il ‘’libero arbitrio’’ beh … lui avrebbe potuto scegliere una vita diversa. Magari avrebbe potuto diventare un bravo allenatore … invece ha ‘’scelto’’ il bivio sbagliato.
Ma … è veramente uno da metter sul piedistallo costui? Mah …

Alla prossima

Elena

Diego Armando Maradona …ultima modifica: 2020-11-26T18:40:42+01:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

2 risposte a “Diego Armando Maradona …

  1. ci sono luci ed ombre nella sua vita è vero, ma le colpe non sono solo sue, ma dei molti che lo anno indirizzato lungo quella strada , consentendogli tutto, no negandogli nulla, guardandosi bene dal pronunciare il ben che minimo no. Lui oltre ad essere un campione indiscusso, era uno sprovveduto, e per molti tanti troppi era dolo una mucca da mungere.

    • Hai ragione, che fosse un buono ed un ingenuo non ci piove. Purtroppo chi raggiunge il successo, attira come il ”miele” e lui non è riuscito a capire chi era ”bene” e chi non lo era. Ora fa parte del ”tutto” e chissà … magari sta facendo le sue ”magie” in paradiso! 🙂

Lascia un commento