M5S ‘’cambiamento’’ radicale o … semplice ‘’ricambio’’ di poltrone?

Il ‘’comitato Scientifico’’ del M5S, incaricato di trovare un dialogo tra i programmi delle tre forze in campo (M5S,LEGA,PD),  ha ”partorito” cercando di concentrarsi sulle sintonie per trovare una quadra, ma ha anche svelato che in fondo, le promesse di ‘’prima’’ erano una presa per i ‘’fondelli’’.

Comunque i grillini svelti svelti hanno subito presentato, per fare vedere quando sono bravi ed attivi, e nel contempo fregare gli altri sui ”tempi” , il ”compitino” svolto dai loro esperti!

Il comitato dei ‘’saggi’’ è composto da: Giacinto della Cananea, docente di diritto amministrativo a Tor Vergata, Elena Granaglia e Fabio Giulio Grandis (Roma Tre), Leonardo Morlino (Luiss), Gustavo Piga (Tor Vergata) e Andrea Riggio (Università di Cassino). Angela Ferrari Zumbini, dell’ateneo Federico II di Napoli, ha fornito al comitato un supplemento d’indagine sull’accordo di coalizione recentemente siglato in Germania.  I componenti del comitato sono quelli che ‘’sanno’’ , i parlamentari del M5S invece sono quelli che ‘’parlano’’! Costoro mi fanno venire in mente la barzelletta dei ‘’carabinieri’’ che viaggiano in coppia, la barzelletta diceva che dovevano essere in coppia perchè uno sapeva leggere e l’altro scrivere.

Di Maio, questo è quello che sa ”parlare” … 🙁

Comunque la prima cosa che salta agli occhi è la garanzia che il M5S rispetterà tutti gli impegni assunti in sede europea e internazionale! Quindi sull’Europa, tutta la manfrina che hanno fatto per anni … referendum minga referendum … sappiate che si trattava solo di ‘’aria fritta’’.  Hanno cavalcato di tutto di più allo scopo di acquisire voti. Punto!

Seguono:
– salario minimo garantito
– politiche attive di sostegno al reddito
– riforma dei centri per l’impiego,
E’ scomparso il Reddito di cittadinanza.
– semplificazione fiscale
– riforma del processo tributario,
E’ scomparsa la Flat Tax
– assunzioni nelle forze dell’ordine
E’ scomparso il ‘’giro di vite’’ sull’ immigrazione … e così di seguito.

Insomma leggete l’articolo sotto riportato che è molto interessante, ma la cosa più interessante è il fatto che i grillini siano cambiati in maniera incredibile alla velocità della luce. Fatto sta che, ”miracolo”,  costoro sono diventati delle persone ‘’normali’’ con le quali chiunque può discutere.
Cosa è successo? Sono arrivati al ‘’potere’’ e quindi sono diventati più ‘’malleabili’’ per non perderlo?
E’ veramente incredibile, costoro hanno sparato su tutto e tutti a 360°, hanno insultato tutto e tutti con una spocchia senza senso, hanno fatto voli ‘’pindarici’’ su argomenti allucinanti, tipo ‘’reddito di cittadinanza’’, sapendo benissimo quanto fosse impossibile mantenere una promessa simile, ma che, in compenso, ha ‘’pescato tanti pesci in rete’’.
Mò … che sono riusciti, a furia di raccontare ‘’OO’’ ad un popolo credulone, ad arrivare in parlamento, da bravi camaleonti che sono si sono rimangiati tutto.
Complimenti! Naturalmente questo, sempre grazie agli algoritmi della Casaleggio&Associati, ce lo farete digerire come ‘’atteggiamento responsabile per il bene delle collettività vero’’? Prrrrrrr …
Qualsiasi cosa possa succedere … voi avete il mio disprezzo più totale. Non solo NON siete il cambiamento … siete proprio, come diceva la vostra ”elegante Signora” Paola Taverna agli altri: ‘’Niente, Niente, Niente’’!

Grrrr …
.-.-.-.-.-
p.s.: -Comunque il reddito di cittadinanza noi ‘’popollo’’ a qualcuno lo abbiamo dato! Li abbiamo mandati in parlamento a 15.000 euro/mese! Prima non dichiaravano nemmeno reddito … mò chi credete che li schiodi da lì?
Povera Italia … ‘’cambiamento’’ una cippa!

Alla prossima

Elena

.-.-.-.

Per sfizio leggetevi questo programma … e poi tirate delle sintesi!

https://programma2018.partitodemocratico.it/nessuna-promessa-programma-credibile/

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-04-22/confronto-programmi-m5s-converge-su–203109.shtml?uuid=AE8Ls0cE

M5S ‘’cambiamento’’ radicale o … semplice ‘’ricambio’’ di poltrone?ultima modifica: 2018-04-23T08:25:40+02:00da elenasaita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento